Ecco come diventare un #Svoltaenergeticista

In un’era in cui addirittura il Segretario generale dell’ONU , António Guterres, si esprime su Twitter in merito alla terza e ultima parte del Rapporto sul clima IPCC con le parole «È un catalogo della vergogna» e le scienziate e gli scienziati del gruppo Scientist Rebellion dimostrano sulla «Bundesplatz» affiggendo alle pareti del Palazzo federale parti del rapporto di esperti sul clima, il passaggio coerente e consapevole alle energie rinnovabili da parte di questo imprenditore di Onnens nei pressi di Yverdon nella Svizzera francese può solo rappresentare un segnale positivo. Abbiamo destato il vostro interesse? Qui potete saperne di più.  

 

Alain Quartier è una persona tranquilla, ponderata. Quando il suo datato impianto a nafta degli anni Novanta gli ha causato delle perdite ha deciso senza esitazione di approfittare dei raggi solari. E siccome non è una persona che fa le cose a metà ha deciso di rendere sostenibili tutte le fonti di energia della propria abitazione.

Obiettivamente non c’è niente di meglio dell’efficienza energetica

Nel giro di poco tempo, la questione era risolta: la vecchia caldaia a nafta è stata sostituita con una pompa di calore, l’auto con motore diesel è stata sostituita con un veicolo elettrico con stazione di ricarica – il tutto in combinazione con un impianto solare con accumulatore.

 

Un ottimo bilancio – a tutti i livelli

«Il bilancio è impressionante: già oggi registriamo un risparmio di oltre il 55% nel consumo energetico di tutta la nostra economia domestica» spiega Alain Quartier aggiungendo: «In questo modo, l’impianto sarà ammortizzato nel giro di 10-12 anni. Siamo molto soddisfatti.»

Spende parole di gratitudine anche per l’assistenza completa chiavi in mano di Helion: «Non ci siamo dovuti occupare di nulla. Tutte le pratiche burocratiche, fasi tecniche, impostazioni, messe in funzione ecc. sono state gestite ed eseguite con nostra piena soddisfazione.» Un vero pacchetto completo senza pensieri Helion!

 

Massima semplicità  dʼesecuzione

Oltre a ridurre le emissioni di CO2 nel traffico, nell’industria e nell’agricoltura, il rapporto IPCC dedica uno spazio importante anche alla questione del cambiamento nel comportamento dei consumatori: ad esempio rinunciare a voli a lungo raggio, passare a un’alimentazione vegana o aumentare l’efficienza energetica degli edifici. Poiché la politica svizzera non agisce in modo sufficientemente deciso, il plauso in questo caso è maggiormente dovuto: con il passaggio completo alle energie rinnovabili, Alain Quartier si merita in ogni caso la medaglia d’oro di #Svoltaenergeticista.