Indietro

Smart Charging – Ricarica intelligente di veicoli elettrici

04.12.2023 | Helion

La quantità di veicoli elettrici in Svizzera è in aumento, il che comporta notevoli vantaggi per la sicurezza dell’approvvigionamento di energia elettrica e per l’ambiente.

Tuttavia, per la ricarica dei veicoli elettrici esistono soluzioni intelligenti e meno intelligenti. Qui scoprirete come l’utenza può trarre vantaggio dalla ricarica intelligente.

Da dove proviene l’energia elettrica? Per la maggior parte delle persone in Svizzera, semplicemente dalla presa. Il prezzo per kWh consumato cambia ogni anno, cosa che constatiamo con più o meno piacere nel conto annuale. Non appena un veicolo elettrico entra in funzione, di solito il consumo aumenta bruscamente e quindi anche l’attenzione al prezzo.

Il primo passo: un proprio impianto solare

Un modo adatto per ridurre i costi è avere un proprio impianto solare. I costi per l’energia elettrica autoprodotta sono notevolmente inferiori a quelli per l’energia elettrica prelevata dalla rete, ad esempio 9-12 ct/kWh invece di 30 ct/kWh. Se l’impianto solare è dotato di un sistema di gestione dell’energia domestica (Home Energy Management System, HEMS) adatto, come Helion ONE, il veicolo elettrico può essere ricaricato automaticamente quando l’impianto solare produce energia.

Utilizzare i dati dei prezzi basati sul mercato

Parallelamente alla crescente diffusione delle auto elettriche e degli impianti solari, anche altri fattori hanno una rilevanza specifica. L’energia elettrica non ha lo stesso prezzo tutto l’anno. Il prezzo cambia ogni ora a seconda della domanda e dell’offerta. Se la domanda è elevata e l’offerta è bassa, il prezzo orario è alto. Viceversa, se la domanda è bassa e l’offerta è elevata, i prezzi sono bassi, talvolta addirittura negativi. Con la tariffa di borsa Helion, la clientela ha la possibilità di controllare automaticamente la ricarica del proprio veicolo elettrico e l’immissione nella rete elettrica, in modo da raggiungere sempre il miglior risultato economico a livello globale.  

 Strompreise_IT

 

In futuro, il controllo completamente automatico tramite Helion ONE potrà anche tenere conto del livello di carica desiderato del veicolo elettrico. Non è necessario caricare completamente un veicolo elettrico ogni mattina. Per la maggior parte delle persone, sono sufficienti da 50 a 100 km di autonomia giornaliera. Pertanto, la ricarica si può spostare ad esempio a giorni tendenzialmente favorevoli nel fine settimana. Se la carica è pari al 100 % è possibile semplicemente escludere il sistema automatico.

Aumento del carico sulle reti elettriche

Un altro aspetto che assumerà un ruolo importante in futuro è il crescente utilizzo delle reti elettriche per la ricarica di veicoli elettrici. Attualmente, le reti elettriche sono progettate perlopiù in base alla potenza massima prevista. Se il numero di veicoli elettrici aumenta, la rete dovrà essere notevolmente ampliata con conseguenti costi per l’utenza. Per evitare parte di questi costi è possibile utilizzare un altro tipo di Smart Charging: se tutti i veicoli elettrici vengono collegati e ricaricati contemporaneamente, si verificano picchi di carico molto elevati. Se invece i tempi di ricarica vengono distribuiti automaticamente, tali picchi e quindi i costi di rete possono essere facilmente evitati. Inoltre, il carico di rete cambia ogni giorno in base a varie influenze. Idealmente, queste informazioni vengono comunicate al sistema HEMS o alla clientela tramite un segnale di prezzo. L’utenza può così decidere in base al segnale di prezzo se vale la pena ricaricare il veicolo elettrico negli orari di punta.

Ad esempio, a partire dal 1° gennaio 2024 il fornitore di energia Group-E offrirà come opzione una tariffa di rete variabile ogni quarto d’ora nella sua area di fornitura.

Ci stiamo quindi avvicinando sempre più a un uso intelligente delle nostre scarse risorse.